Sabatini: “Inter, sbagliato protestare con l’arbitro. Eriksen come Sneijder”

Articolo di
27 Gennaio 2020, 18:36
Sandro Sabatini
Condividi questo articolo

Continuano le polemiche all’indomani del pareggio tra Inter e Cagliari a San Siro. Sandro Sabatini, sulle frequenze di “Radio Sportiva”, parla dei nerazzurri e delle prospettive di mercato con Eriksen in arrivo. Il giornalista critica inoltre l’atteggiamento della squadra nerazzurra nei confronti dell’arbitro.

NO ALIBI – Sandro Sabatini è critico nei confronti dell’Inter e di Antonio Conte, dopo il pareggio contro il Cagliari cui ha seguito la protesta nei confronti del direttore di gara. Una battuta anche sul mercato dei nerazzurri, con Eriksen in arrivo (qui le ultime) : «L’Inter può accogliere con sollievo gli ultimi pareggi in casa, anche per i risultati delle altre, ma quella ferocia e quella potenza di qualche settimana fa non si vedono più. Ora bisogna azzeccare il mercato, mi sembra ci sia troppa frenesia e ieri si è visto. Eriksen mi piace, può essere lo Sneijder di 10 anni fa. Proteste con l’arbitro? È una strada sbagliata, io questo arbitraggio contro l’Inter non l’ho visto. E’ l’ora di farla finita con gli alibi: va risolto qualcosa, ma tatticamente. Conte si è tolto di mezzo Icardi, Nainggolan, Perisic, Joao Mario e adesso Lazaro e Vecino. Ha delle fiammate di innamoramento e altre più durature. Io un tentativo di recuperare Nainggolan l’avrei fatto, vederlo segnare ieri un po’ di amarezza la lascia».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE