Sabatini: “Inter, qualche problema oltre agli arbitri. VAR sia naturale”

Articolo di
2 Novembre 2020, 16:03
Sandro Sabatini Sandro Sabatini
Condividi questo articolo

L’Inter ha tanto da recriminare sia per l’arbitro sia per la gestione delle ultime partite. Sandro Sabatini, nel corso di “Pressing Serie A” su Rete 4, ha parlato di come i nerazzurri possano migliorare dal punto di vista degli errori, così di come fra direttore di gara e VAR ci sia qualcosa che non va.

LIMITI GENERALISandro Sabatini torna su Inter-Parma: «Il mancato rigore su Ivan Perisic? Il VAR doveva intervenire in maniera naturale, senza paura. È un errore evidente dell’arbitro e del VAR, assoluto. È chiaro poi che dieci gol subiti dall’Inter sono dieci errori della difesa, e l’anno scorso non li faceva. La pazienza è giusto averla, ma martedì è quasi un dentro o fuori: non è che vai a Madrid e dici di avere pazienza, ma questo vale anche per il Real Madrid. In generale l’impressione è che Antonio Conte dava tanto alla squadra con il trasporto che riusciva a dare dalla panchina: adesso sembra un po’ fermo. Comunque qualche problema oltre agli arbitri questa squadra ce l’ha. Se non altro perché, negli ultimi minuti, l’Inter ne ha recuperate tre su otto che si sono giocate. Prima con la Fiorentina, poi con il Borussia Monchengladbach e quindi col Parma».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.