Sabatini: “Inter-Napoli sconfitta DASPO. Lautaro Martinez, un tentativo”

Articolo di
30 dicembre 2018, 08:05
Sandro Sabatini

Sandro Sabatini ha parlato, nel corso di “Pressing” su Canale 5, dei fatti avvenuti fuori dal Meazza prima di Inter-Napoli, segnalando come le persone arrestate avessero il divieto di accesso alle manifestazioni sportive e di come questo provvedimento si sia rivelato inutile. A livello di campo sarebbe meglio se Luciano Spalletti cominciasse a provare Lautaro Martinez accanto a Mauro Icardi.

PIÙ PUNTE«Comunque l’Inter per tornare ad avere le ambizioni che aveva quest’estate non può prescindere dal miglior Radja Nainggolan, perché altrimenti se c’è la consapevolezza che Nainggolan non è più quello che pensavano che fosse quest’estate l’Inter deve fare ricorso al mercato a gennaio. Le parole di Giuseppe Marotta (vedi articolo)? Io credo che la mentalità vincente sia una di quelle cose che un Amministratore Delegato che ha la delega sul mercato la mentalità non è che si compra, quella arriva piano piano e credo che sia anche un modo per dire delle parole senza affrontare il tema diretto. Lautaro Martinez con Mauro Icardi? Io credo che una prima punta centrale magari allora se era sul mercato non la prendevano, io delle volte vedo due prime punte centrali, come Cristiano Ronaldo e Mario Mandzukic, eppure si adattano: io credo che sia un tentativo che Luciano Spalletti dovrebbe fare con un po’ più di convinzione».

VIOLENTI DA BLOCCARE«Inter-Napoli? C’è una cosa comunque che ci deve fare riflettere: tra i fermati sono praticamente tutti già col DASPO. Questo che significa? Che è la grande sconfitta di questo provvedimento del DASPO, perché poi gli hai dato il DASPO ma continuano a seminare terrore, incidenti e morti: vuol dire che vanno applicate delle altre pene evidentemente, ci vuole soprattutto la certezza della pena. Dobbiamo essere protetti e indirizzati dalle istituzioni su questo».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE