Mondo Inter

Sabatini: «Inter, formalità passare il turno! Insidia Conte: ecco il prescelto»

Sabatini parla della doppia insidia a cui l’Inter dovrà fare attenzione tra Champions League e calciomercato. Il giornalista di Sport Mediaset, intervenuto come ospite nel corso del TG sportivo su Italia 1, reputa Conte molto più “pericoloso” dello Sheriff

DOPPIA INSIDIA – Testa al campo ma soprattutto al mercato per Sandro Sabatini: «Le insidie ambientali ci sono, anche la trasferta è insidiosa per i tempi. L’Inter è nettamente superiore allo Sheriff Tiraspol e deve sfruttare quest’occasione per mettere al sicuro la qualificazione, ma volendo anche per ambire al primo posto in classifica. Con una vittoria scavalca lo Sheriff. Dando per scontata la vittoria del Real Madrid contro lo Shakhtar Donetsk. Poi diventa una formalità, perché l’Inter non avrà problemi in casa contro lo Shakhtar e andrà a Madrid per lo scontro diretto valido per il primo posto. Attenzione alle insidie che possono arrivare da molto lontano, però! Perché con Antonio Conte al Tottenham attenzione alle soluzioni di mercato che ha in mente. Un solo nome: Alessandro Bastoni, se Conte vuole tornare alla sua difesa a tre. Il Milan che rischia di uscire dalla Champions League? L’Inter dell’anno scorso diventa un modello da seguire per il Milan (sorride, ndr)». Questo il pensiero di Sabatini a poche ore da Sheriff-Inter.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button