Sabatini: “Conte il più pagato, faccia vederlo! Eriksen? Spero che l’Inter…”

Articolo di
23 Novembre 2020, 10:11
Sandro Sabatini Sandro Sabatini
Condividi questo articolo

Sabatini – giornalista di “Sport Mediaset” -, ospite negli studi di “Pressing Serie A” su Italia 1, si pone un quesito sull’Inter di Conte, quest’ultimo criticato. E anche la situazione Eriksen ha un peso nel giudizio complessivo, in attesa del verdetto in Champions League

DIMOSTRAZIONE MANCANTE – Ribalta subito il tema della serata Sandro Sabatini: «Se è legittima la domanda “l’Inter è una grande squadra?” allora è legittima anche un’altra domanda: “Antonio Conte è un grande allenatore?”. Sono due domande legittime eh. Io parto da un presupposto e dico di sì, però non lo stanno facendo vedere. Conte è l’allenatore più pagato in Serie A. Da lui ci si aspetta qualcosa di più dal punto di vista del gioco. Serve qualcosa di più dal punto di vista tecnico-tattico. Non è per criticare, ma è per la stima nei confronti di un allenatore simile. Nel primo tempo il Torino ha sovrastato l’Inter nel gioco facendo solo dei cambi di campo. E l’Inter è rimasta a guardare. Inutile parlare di “coltello tra i denti” se poi in campo si vedono queste cose».

DOPPIA COMPETIZIONE – Sabatini introduce l’impegno infrasettimanale di mercoledì: «Il campionato quest’anno non si riduce solo a Juventus e Inter, comunque. Invece in Champions League l’Inter con 7 punti si qualifica agli ottavi. Deve fare 4 punti tra Real Madrid e Borussia Monchengladbach, dando per scontati i 3 contro lo Shakhtar Donetsk. Però eviterei di fare calcoli con la sconfitta contro il Real Madrid. L’Inter poteva gestire meglio il 2-2 dell’andata a Madrid, ma ora sfidare il Real è una sfida possibilissima. Su Christian Eriksen è una battaglia ormai persa: è una storia chiusa. Però spero che all’Inter non venga un pentimento nel vederlo in un’altra squadra, perché per me è un giocatore di qualità».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.