Sabatini: “Conte, ecco 3 coincidenze sul filotto dell’Inter. E senza Vidal…”

Articolo di
24 Dicembre 2020, 13:26
Sandro Sabatini Sandro Sabatini
Condividi questo articolo

Sabatini – giornalista di “Sport Mediaset” -, ospite negli studi di “Pressing Serie A” su Italia 1, fa notare alcune curiosità che riguardano il periodo positivo dell’Inter. La critica ad alcune scelte di Conte è velata, in particolare quella su Vidal

SITUAZIONI CURIOSE – Il secondo posto in classifica a seguito della settima vittoria consecutiva in Serie A convincono Sandro Sabatini a una riflessione: «Ci sono delle coincidenze, ma non contro Antonio Conte eh. Quando a livello societario si è deciso di puntare più su Achraf Hakimi e Lautaro Martinez, è venuta fuori la qualità individuale di questi due grandi giocatori che erano stati messi fuori dall’allenatore per punizione. Senza lasciare fuori Milan Skriniar e Alessandro Bastoni, per far giocare Danilo D’Ambrosio e Aleksandar Kolarov, la difesa è migliorata. E poi, Arturo Vidal non solo non ha rispettato le aspettative ma in certe partite è stato quasi nocivo. Infatti il filotto dell’Inter arriva senza Vidal. L’Inter in estate ha fatto un grande mercato, rispetto alle altre. Conte ha ottenuto ciò che ha chiesto». Questa l’osservazione di Sabatini, che invita Conte a lavorare sulla rosa a disposizione anziché aspettarsi grandi colpi dal mercato di gennaio.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.