Sabatini: “Buu Koulibaly? Discriminato D’Ambrosio! I tifosi dell’Inter…”

Articolo di
28 dicembre 2018, 07:14
Sandro Sabatini

Sandro Sabatini – giornalista di “Sport Mediaset” -, ospite di “Tiki Taka – Speciale” su Italia 1, non è d’accordo con le decisioni prese dopo Inter-Napoli, infatti indica in D’Ambrosio l’eventuale simbolo della protesta, non Koulibaly né tantomeno Asamoah

DUE EPISODI DIVERSI – Per Sandro Sabatini si è fatta parecchia confusione mediatica dopo Inter-Napoli: «Si stanno mescolando i due argomenti, gli incidenti drammatici avvenuti fuori dallo stadio e quelli dentro lo stadio. Nel primo caso sono rimasto sorpreso dal provvedimento del Ministro degli Interni Matteo Salvini (QUI le sue parole, ndr) sull’inclusione degli ultras a un tavolo del calcio per risolvere il problema della violenza negli stadi… Ma quelli degli avvenimenti di Inter-Napoli non sono ultras, bensì delinquenti normali: siamo sicuri che questa sia la via giusta?».

D’AMBROSIO CAPITANO – La specifica fatta da Sabatini sicuramente va controcorrente con il pensiero comune: «Per non urtare la suscettibilità di nessuno, abbiamo rivisto e riascoltato tutta la partita, quando si dice di dare la fascia di capitano a Kwadwo Asamoah per dare un segnale, i buu per Kalidou Koulibaly li abbiamo rintracciati solo una volta, ovvero nel momento in cui è stato espulso… La fascia forse andrebbe data a Danilo D’Ambrosio, perché forse sono più gravi i cori di discriminazione territoriale: di questo si parla, anche nelle sentenze del Giudice Sportivo, non di razzismo!».

INTER PUNITA – Sabatini prende le difese dei (veri) tifosi dell’Inter: «Dipingere San Siro con 65.000 tifosi che hanno dato sfoggio delle peggiori cose non è corretto! Abbiamo visto un sacco di episodi di razzismo in Italia e li stiamo accomunando tutti ai tifosi dell’Inter per una serata in cui sono stati razzisti: è abbastanza ingiusto nei confronti dei 65.000 tifosi! L’Inter ha una storia – tra l’altro anche con i simboli, ad esempio Paul Ince -, che la mette a riparo da tutto. Di fatto l’Inter è stata punita con tre giornate con lo stadio chiuso: senza voler passare per razzista, è un provvedimento enorme e ingiusto!».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE