Mondo Inter

Sabatini: «Basta narrazioni su Conte, l’Inter ha altri fattori! E in coppa?»

Sabatini – giornalista di “Sport Mediaset” -, ospite negli studi di “Pressing Serie A” su Italia 1, va controcorrente nei confronti dei complimenti fatti a Conte come valore aggiunto dell’Inter capolista. E il suo punto di vista toglie meriti all’allenatore nerazzurro

CRESCITA NERAZZURRA – A Sandro Sabatini non piace l’esaltazione del tecnico a discapito della squadra: «Se l’Inter non vince contro l’Atalanta, la vittoria del Milan a Verona diventerà ancora più importante. Mi unisco alla celebrazione per Antonio Conte ma… perché gli altri allenatori cosa fanno quando sono a +6 e devono giocare? L’Inter è una grande squadra e ha una grande partita contro l’Atalanta. Al di là della narrazione di Conte, che avrà sicuramente grandi meriti. Il fattore in più sono Romelu Lukaku, Lautaro Martinez e perfino Alexis Sanchez come terza punta. Una squadra che, nel momento in cui ha trovato l’undici giusto – cioè con Christian Eriksen e Ivan Perisic titolari, e altri non più titolari – è venuta fuori con l’assenza delle coppe. L’Inter in questo momento è la squadra che domina. Lo scudetto è una gran salvezza dopo l’uscita dall’Europa. Però togliamo l’etichetta a Conte che è aggressivo in campionato, perché poi quest’etichetta va tolta quando Conte gioca le coppe, in cui non va bene. Il percorso dell’Inter è di crescita e si intuiva già dall’anno scorso». Questo il commento di Sabatini, ultimamente sempre molto critico nei confronti di Conte.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button