Mondo Inter

Sabatini: «Allegri, l’Inter offriva come la Juventus. Ha rinunciato a qualcosa»

Allegri nei prossimi giorni tornerà a guidare la Juventus, con il raduno dei bianconeri. Sandro Sabatini, intervenuto durante “Microfono Aperto” su “Radio Sportiva”, segnala come l’offerta dell’Inter era uguale a livello di ingaggio.

PREFERENZA – Il sostituto di Antonio Conte poteva essere Massimiliano Allegri, anziché Simone Inzaghi. Il giornalista Sandro Sabatini parla delle offerte ricevute prima di accettare la Juventus: «Allegri è andato a rinunciare qualcosina dalle offerte che aveva. Dall’Inter, che offriva alla pari, ma soprattutto dal Real Madrid. Il contratto di quattro anni è sicuramente lungo, credo sia tre anni più opzione. Ma credo sia garanzia di quel famoso progetto, che deve essere a medio-lungo termine. Dire che se non vincerà lo scudetto sarà un fallimento è un classico dei tifosi, ma non sarà così. Il 22 agosto l’Inter si ripresenterà con Achraf Hakimi in meno, e con Hakan Calhanoglu che deve fare Christian Eriksen: andiamo a fare i conti su come scenderanno in campo le squadre, al momento la Juventus è quella di Andrea Pirlo che è arrivata quarta».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button