Rummenigge: “Perisic? Siamo amici dell’Inter, ma valuteremo. Serie A…”

Articolo di
21 Maggio 2020, 08:52
Karl-Heinz Rummenigge Bayern
Condividi questo articolo

“La Gazzetta dello Sport” ha intervistato Karl-Heinze Rummenigge, ex calciatore dell’Inter e AD del Bayern Monaco. Si parla del riscatto di Ivan Perisic, della ripartenza della Bundesliga e delle speranze della Serie A

CUORE D’ORO – Non è passato inosservato il gesto di Inter, Bayern Monaco e Real Madrid: il mini torneo di solidarietà per raccogliere fondi da destinare alle strutture mediche e ospedaliere. Un gesto che Karl-Heinze Rummenigge rivendica con piacere: «Ho avuto contatti con il mio amico Giuseppe Marotta e con Florentino Perez del Real Madrid, proponendo un gesto solidale verso i loro Paesi. È un momento molto difficile per tutti, ma soprattutto per Spagna e Italia, con scene che mi hanno più che spaventato. Quindi abbiamo deciso per un’ iniziativa di solidarietà».

SEGNALI – Un segnale che il mondo del calcio vuole garantire attraverso le sue stelle più lucenti: «Gesto anche di amicizia – sottolinea Rummenigge – e solidarietà tra popoli, spero che lo facciano anche altre società. Il minitorneo a tre partite fra Bayern Monaco, Inter e Real Madrid si chiama European Solidarity Cup. In Germania inviteremo circa 5.000 tra medici, infermieri e personale sanitario, per onorare anche il loro lavoro, perché sono stati degli eroi. Tutti i ricavi saranno divisi in due parti tra Italia e Spagna, per acquistare materiale sanitario. Non abbiamo fissato date. Estate 2021, eventualmente».

RISCATTO O NON RISCATTO? – Con l’Inter poteva essere l’occasione giusta per parlare di Ivan Perisic, ma Rummenigge non si sbottona: «Non ne abbiamo parlato perché Perisic è appena tornato a disposizione dopo l’infortunio al piede. Con Marotta però ho un rapporto veramente molto cordiale, vediamo quando farà qualche partita ci parleremo, perché anche il giocatore vorrà sapere dove giocherà e non è ancora deciso…».

RIPARTIRE – Si torna su temi più vaghi con Rummenigge, come la ripartenza della Serie A e tutte le problematiche annesse: «Il concetto di igiene, o protocollo sanitario, è la soluzione di tutto, anche in Italia è importante convincere la politica con questo concetto, perché la politica ti dà il permesso soltanto quando tu sei in grado di convincerla. Ha la responsabilità per tutto il popolo, e dà fiducia soltanto se è persuasa che tutto possa andare bene».

REGOLE – Ma le regole del protocollo, per la Serie A e non solo, sono estremamente delicate e stringenti. Rummenigge sottolinea il modo in cui la Bundesliga e il Bayern Monaco sono riusciti a mettere la testa davanti a tutti: «Le regole del protocollo sono basate sul fatto che i giocatori le prendano in modo serio e che siano molto disciplinati. In questa settimana c’è una quarantena a due zone. C’è la zona Bayern, che comprende allenamenti e partite con ritiro. La zona numero due è a casa: ai giocatori è permesso solo di avere contatto con la propria famiglia, che è stata testata. Niente amici, nient’altro che moglie figli. Se i giocatori sono seri e disciplinati, c’è la chance di finire il torneo».

AZZARDO OTTIMISTA? – Resta il cruccio delle nuove positività, che rischia di far saltare tutto. Rummenigge non nasconde la sua preoccupazione: «Abbiamo un po’ timore, però le squadre seguono anche un “protocollo di contatto”, quindi si può sempre provare con chi hanno avuto contatto i giocatori, anche in allenamento. Noi filmiamo ogni seduta per provare alle autorità sanitarie con chi ha avuto vicinanza l’eventuale positivo, per evitare che tutta la squadradebba andare in quarantena. Fuga della Bundesliga rispetto alle altre Leghe? Secondo me è una motivazione, non andiamo in fuga. Siamo stati i primi a riaprire, ma può essere anche una motivazione in più per gli altri Paesi, per una collaborazione con i politici. In Italia, Spagna o Inghilterra si faccia così, si guardi all’esempio della Germania. Io incrocio le dita perché ricominciate anche in Italia: l’importante è ripartire».

Fonte: La Gazzetta dello Sport – Pierfrancesco Archetti


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE