Rummenigge: “Icardi-Inter? Dietro c’è la sua signora. Confido in Marotta”

Articolo di
7 marzo 2019, 10:41
Rummenigge

In un’intervista rilasciata presso la “Gazzetta dello Sport”, parla Karl-Heinz Rummenigge, a.d. del Bayern ed ex nerazzurro. Ha parlato, inoltre, della vicenda che attanaglia l’Inter e Mauro Icardi criticando pesantemente il “volere sempre più soldi”.

VICENDA ICARDI – «Ho seguito. È una decisione molto delicata, difficile. Ma adesso c’è Marotta, sa come affrontare la situazione. Icardi deve capire che gioca per una grande società, che significa avere responsabilità verso club, tifosi, compagni. Mi auguro che ora trovino una soluzione, un accordo anche per il futuro. Ho capito che c’è di mezzo la signora, ma è importante e giusto chiarire il più presto possibile perché altrimenti squadra e allenatore pagano un prezzo troppo caro. Anche il giocatore, tutti ci rimettono. Il caso è già abbastanza bollente, va gestito. Marotta lo sta facendo».

I SOLDI CHE CAMBIATO TUTTO – «Noi avevamo trattato con la prima moglie di Effenberg, quando passò dal Moenchengladbach al Bayern. Ma erano epoche diverse. Mia moglie non ci ha mai pensato, io non avevo nemmeno il procuratore. In questi tempi è strano che una consorte faccia da agente, ma va accettato. Il mondo calcistico è difficile da capire. Girano tanti soldi, i calciatori guadagnano “più che molto”.Dovrebbero essere contenti perché chi lavora in un’azienda normale ha il 5 per cento delle entrate di un giocatore, invece…».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE