Ruggeri: “Eriksen? Sono fiducioso, il salto di qualità passa dall’inventiva!”

Articolo di
12 Gennaio 2021, 17:22
Eriksen Inter-Parma Eriksen Inter-Parma (foto Tommaso Fimiano – copyright Inter-News.it)
Condividi questo articolo

L’Inter domenica affronterà la Juventus nella super sfida della diciottesima giornata di Serie A (QUI le ultime), con fischio d’inizio alle ore 20.45. Enrico Ruggeri, cantante e noto tifoso interista, spezza una lancia a favore di Eriksen e spiega come potrebbe andare il derby d’Italia per la squadra di Conte. Di seguito le sue dichiarazioni ai microfoni di “Sky Sport 24”

FIDUCIA – L’Inter domenica affronta la Juventus a San Siro. Enrico Ruggeri, prima di concentrarsi sul match, spezza una lancia a favore di Christian Eriksen: «Io lo terrei, certo questi primi mesi non sono stati esaltanti però ci sono tanti campioni, Michel Platini su tutti, che fecero un po’ fatica all’inizio, per cui sono ancora fiducioso. Anche perché è evidente che il salto di qualità dell’Inter, se ci sarà, passerà per l’inventiva: manca quello che salta l’uomo, che non è Eriksen e quello che inventa le grandi giocate, che può essere Eriksen».

CAPACE DI TUTTO – Ruggeri si concentra poi sul derby d’Italia alle porte: «L’Inter è una squadra che può battere qualsiasi squadra del mondo e perdere contro chiunque. Inter-Juventus, a livello di sforzo, vale quanto le fatiche che l’Inter ha fatto per battere il Crotone o per non battere il Parma. Dal punto di vista dell’iconografia calcistica, Inter-Juventus è la madre di tutte le partite. L’Inter potrà fare una grande partita e stracciare la Juventus oppure potrà essere battuta e soggiogata dal primo minuto».

PESO – Per finire, Ruggeri “pesa” le due grandi sfide della prossima giornata di Serie A: «Se per lo scudetto pesa di più Inter-Juventus o Lazio-Roma? Psicologicamente il derby di Roma perché la storia dimostra che chi perde sprofonda nello sconforto. La carica che darebbe all’Inter una vittoria sulla Juventus sarebbe un gran colpo, viceversa potrebbe significare per tutte che la Juventus è ancora la più forte ed è la squadra da battere. Se fossi milanista o romanista tiferei Inter».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.