Rossi: “Icardi ha ricattato l’Inter! Appoggio Spalletti, andrà via a testa alta”

Articolo di
1 aprile 2019, 21:18
Gian Luca Rossi

Gian Luca Rossi, giornalista e tifoso interista, intervenuto telefonicamente su “Top Calcio 24” ha commentato le parole di Luciano Spalletti nei confronti di Mauro Icardi al termine di Inter-Lazio

CON LUCIANO – Queste le parole di Gian Luca Rossi: «Io ero presente in sala stampa dopo Inter-Lazio e condivido in toto quanto detto da Luciano Spalletti! Sono coerente fin da quando avevo anticipato la soluzione di togliere a Mauro Icardi la fascia da capitano per darla a Samir Handanovic. Andava gestita meglio? No, non si può sottostare ai ricatti di un giocatore che ha bisogno dell’avvocato per vestire la maglia nerazzurra: non calo le braghe perché devo andare in Champions League, ci sono cose più importanti nella vita come il rispetto e la disciplina, sconosciuta in casa Inter prima dell’arrivo di Giuseppe Marotta. La verità è che chi si schiera con Icardi lo fa per antipatia nei confronti di Spalletti, la differenza è che uno lavora per l’Inter e l’altro non lavora, per il momento. Si continua a dare colpe a Marotta, a questo o quello, tutti hanno colpe ma nessuna più grave di non giocare venendo pagato: l’argentino ha guadagnato 500 mila euro negli ultimi due mesi per fare nulla. Spalletti ha difeso l’Inter, probabilmente andrà via anche in caso di raggiungimento dell’obiettivo Champions ma lo farà a testa alta a differenza di qualcuno che raccontava di amare l’Inter e poi ha scritto una lettera in cui sembrava avesse fatto un favore a giocarci. Dal 27 maggio (giorno dopo l’ultima di campionato, ndr) è libero di andare dove vuole, basta portare le squadre con i soldi della clausola dal primo al 15 luglio».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE