Roberto Carlos: “Inter, ecco quale fu il problema. In 10′ al Real Madrid”

Articolo di
22 Aprile 2020, 07:47
Roberto Carlos
Condividi questo articolo

Roberto Carlos è stato protagonista di un evento FIFA, attraverso i propri profili social. L’ex terzino sinistro brasiliano, all’Inter nella stagione 1995-1996, ha ricordato le difficoltà sotto la guida di Hodgson. Questo lo portò, dopo solo un anno in nerazzurro, a passare al Real Madrid di fatto da incompreso.

IL GRANDE RIMPIANTO – Quando si parla di Roberto Carlos all’Inter c’è sempre un po’ di dispiacere, visto che dal suo addio la fascia sinistra non ha più avuto un padrone. Il brasiliano torna sui motivi della sua cessione, datata 1996: «All’Inter mi misero a giocare da esterno d’attacco e anche da attaccante. Il grande problema è che io, nelle prime sette partite, feci sette gol. Da lì mi misero a giocare più in avanti e questo mi creò tantissimi problemi. Parlai con il presidente (Massimo Moratti, ndr) per dirgli che non potevo giocare lì, perché l’anno dopo ci sarebbe stata la Copa América e per essere convocato avrei dovuto giocare da terzino sinistro. La cosa curiosa è che, nello stesso giorno, ci fu una riunione con Lorenzo Sanz (all’epoca il presidente del Real Madrid, ndr) e in dieci minuti mi svincolati e firmai per il Real Madrid».

Fonte: Marca.com


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE