Real Madrid-Inter, salta il ritorno al Bernabéu: cambia lo stadio

Articolo di
7 Ottobre 2020, 00:04
UEFA Champions League logo stadium UEFA Champions League logo stadium
Condividi questo articolo

Real Madrid-Inter non si giocherà all’Estadio Santiago Bernabéu. La partita, valida per la terza giornata di Champions League, non si terrà nell’impianto che ha ospitato la finale del 2010 contro il Bayern Monaco.

RITORNO SALTATOReal Madrid-Inter doveva essere il grande ritorno dei nerazzurri all’Estadio Santiago Bernabéu, dieci anni dopo aver alzato la Champions League. Non succederà: l’UEFA ha confermato come la partita si giocherà all’Estadio Alfredo Di Stéfano. Si tratta dell’impianto del centro sportivo del Real Madrid, a Valdebebas, dove i blancos hanno giocato tutte le partite casalinghe dalla ripresa della Liga a giugno. Questo perché lo stadio “titolare” è al momento in fase di ristrutturazione, che non si chiuderà in tempo per la partita di martedì 3 novembre (ore 21). Un peccato per i ricorsi storici, ma potrebbe essere anche un vantaggio per l’Inter che non rischierà il miedo escénico, come si definisce in Spagna il “timore” che incute il Bernabéu. Da segnalare, sempre per il Gruppo B, che lo Shakhtar Donetsk giocherà le partite casalinghe all’Olympiyskiy di Kiev. È lo stadio dove gioca ora, nella passata Champions League era a Kharkiv. Oltre a Real Madrid-Inter i blancos giocheranno a Valdebebas anche le altre due sfide del girone.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE