Mondo Inter

Ravezzani: «Dzeko, scelta migliore. Addio Lukaku? Voluto dalla società»

Fabio Ravezzani ha commentato su “TMW Radio” l’addio di Lukaku dall’Inter e le sue possibile alternative come Dzeko. Inoltre, sul trasferimento del belga, il giornalista ritiene che sia stata colpa solo della società

SOLUZIONE MIGLIORE − Così Ravezzani sul possibile erede di Lukaku: «Edin Dzeko mi sembra la soluzione migliore rispetto alle alternative, che sono pochissime. Soluzione a pochissimo tempo e anche economicamente pesante per quanto riguarda l’ingaggio di una società che, al momento, sta boccheggiando».

NO ZAPATA − Ravezzani ha un’altra idea sul secondo attaccante: «L’Inter ha una grande opportunità se dovesse fare le cose seriamente, che è quella di prendere Dusan Vlahovic. Lui ha fatto quest’anno cose fantastiche, rispetto all’anno prima. Vicino a Edin Dzeko, io ci metterei Vlahovic e non Zapata. Supponiamo che l’Atalanta chieda 40 milioni per Zapata e l’Inter ne potrebbe spendere 60 per Vlahovic, non ci penserai più di tanto».

SUL TORO − Queste le sue parole su Lautaro Martinez: «Se vendono Lautaro Martinez gli bruciano la sedia. Non credo sia sostenibile la cessione di Lautaro Martinez. Dovrebbero partire con un volo speciale verso Nanchino».

SCELTA SOCIETARIA − Infine, Ravezzani ritiene che la cessione di Lukaku è frutto della società: «Chiaro che Romelu Lukaku non si incatena ad Appiano Gentile. Mi danno il doppio e va bene vado. Io ero convinto che Lukaku scadesse nel 2023, invece, scadeva nel 2024. Quindi se la società non lo voleva cedere, non lo cedeva. La cessione del belga è stata voluta solo dall’Inter».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button