Mondo Inter

Ragazzo accoltellato a Milano, arrestato figlio capo ultrà Inter Caravita

Alessandro Caravita, figlio del leader degli ultras dell’Inter, Boys, Franco, è stato arrestato per tentato omicidio di un 24enne durante una rissa a Milano

ARRESTO – Secondo quanto riportato da “Repubblica.it”, arrestato Alessandro Caravita, figlio del leader storico degli ultras dell’Inter, Boys, Franco Caravita. Il ragazzo 21enne milanese sarebbe il presunto aggressore del giovane 24enne accoltellato nella notte tra il 5 e il 6 giugno, nel corso di una rissa nel centro di Milano. Lo hanno individuato i carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia Milano Duomo. Durante la perquisizione, i militari hanno trovato e sequestrato un coltello a serramanico forse utilizzato nel corso dell’aggressione e gli indumenti macchiati di sangue indossati durante la rissa.

ACCUSA – Caravita jr. ha già precedenti denunce per simili reati ed era stato indagato per gli scontri del 6 gennaio 2019 prima di Inter-Napoli che hanno portato alla morte di Daniele Belardinelli. Ora il ragazzo è accusato di tentato omicidio, lesioni personali aggravate e porto ingiustificato di oggetti atti a offendere, per aver accoltellato il giovane in corso Garibaldi.

IDENTIFICAZIONE – Il 21enne è stato identificato dai carabinieri grazie anche alle telecamere della zona e alle testimonianze delle persine presenti nel momento dells rissa. Ora il figlio del leader dei Boys si trova nel carcere di San Vittore.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.