Mondo Inter

Radaelli: “Lautaro Martinez non pensa al Barcellona! Solo Inter in testa”

Fabio Radaelli, coordinatore delle divisioni giovanili dell’Aldosivi a Mar del Plata, è colui che “scoprì” Lautaro Martinez e lo portò al Racing. Intervistato da “TuttoMercatoWeb” ha parlato dell’attaccante dell’Inter finito nel mirino del Barcellona. 

SOLO INTER – Queste le parole di Fabio Radaelli«Lautaro non pensa al Barcellona oggi  in testa ha esclusivamente l’Inter. Ha ancora tanti obiettivi da raggiungere coi nerazzurri e vuole chiudere nel migliore dei modi la stagione. Non solo al Barça, negli ultimi due mesi è stato accostato ai club più importanti del mondo e non possiamo che esserne orgogliosi, noi che l’abbiamo visto sbocciare così come lui. Ma Lautaro si trova già in una delle squadre più forti in assoluto e ogni volta che viene chiamato in causa risponde presente in modo magnifico. Lo abbiamo visto bene anche nell’ultima gara di campionato contro la Sampdoria. Inter o Barcellona? Non sono io chi deve consigliarlo in questa scelta. Lautaro ha il suo agente e io voglio solo che lui sia felice, giocando dove vuole giocare. Che sia nell’Inter, nel Barcellona o nell’Aldosivi (sorride, ndr), se vuole venire a darci una mano un anno. Quando l’ho conosciuto gli ho suggerito immediatamente di scegliere il Racing perché sapevo bene che cosa avremmo potuto dargli, e anche quanto lui avrebbe potuto dare a noi. Ma oggi non sta certo a me dirgli cosa deve fare, la decisione finale spetta solamente a lui».

Fonte: Giacomo Iacobellis – TuttoMercatoWeb.com

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.