Pozzecco: “Tifo Milan ma Hakan Sukur idolo! Con Mourinho e Conte…”

Articolo di
31 Maggio 2020, 19:54
Pozzecco
Condividi questo articolo

Pozzecco – allenatore della Dinamo Sassari di basket -, intervistato dal portale “CalcioMercato.com”, racconta alcuni suoi ricordi calcistici. Pur essendo tifoso del Milan, l’idolo inaspettato è un ex Inter. E che ex: Hakan Sukur! Due aeddoti anche su Mourinho e Conte

IDOLI NERAZZURRI – Dal basket al calcio, le parole di Giammarco Pozzecco sono quelle che nessuno si aspetta: «Ero totalmente disinteressato. Nel 1999 mi arriva una chiamata di un amico che lavorava nel Milan – perché stavano organizzando una partita a San Siro per il centenario – chiedendomi se tifassi per loro. Certo che sono milanista! Ho anche sfiorato un gran gol. Cross di José Altafini, la stoppo al limite dell’area e faccio un tunnel a Mauro Tassotti. Salto anche Angelo Carbone e, quando stavo per tirare, arriva Gerry Scotti che tira una puntata in curva. Ci rimasi malissimo. Idoli nel calcio? Hakan Sukur! Quando ero a Varese l’avevo preso al Fantacalcio. Durante il riscaldamento prima di una partita, mi dissero che aveva segnato e io iniziai a festeggiare con la gente che pensava fossi matto! Christian “Bobo” Vieri ha un grande carisma, mi fa ridere da morire. Sono rimasto affascinato da José Mourinho e Antonio Conte. Aneddoti? L’Inter aveva preso gol su errore di Julio Cesar, Mourinho lo rimproverò come fosse un padre. Mi è piaciuto il modo in cui gli diceva le cose. Abbiamo parlato per un quarto d’ora, ma contemporaneamente Conte era concentrato su quello che stava succedendo nello spogliatoio lì vicino. Ha la capacità di avere tutto sotto controllo». Queste le dichiarazioni di Pozzecco sui protagonisti di casa Inter.

Fonte: CalcioMercato.com – Francesco Guerrieri


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer






ALTRE NOTIZIE