Pistocchi: “Inter, de Paul meglio di Kulusevski per un motivo! Nainggolan…”

Articolo di
13 novembre 2019, 22:59
Maurizio Pistocchi
Condividi questo articolo

Maurizio Pistocchi ha parlato dell’Inter, con riferimento al centrocampo nerazzurro, in un video pubblicato da Marco Barzaghi sul proprio canale YouTube. Il giornalista dice la sua su Kulusevski, de Paul e Nainggolan

FOCUS CENTROCAMPO – Di seguito le parole di Maurizio Pistocchi sui possibili colpi per il centrocampo nerazzurro: «Dejan Kulusevski è un esterno, lui gioca a destra nel 4-4-2 di Roberto D’Aversa a Parma. Ha grande fisicità, grande forza, però non ha una tecnica straordinaria. Considerando il fatto che l’Inter ha già in rosa un giocatore come quelle caratteristiche, cioè un mancino che gioca esterno come Matteo Politano, e lui non trova posto sarebbe un po’ complicato trovare posto a Kulusevski. Ruolo? Non ha grande tecnica, per giocare in mezzo al campo ci vuole grande tecnica. Se devo dare un consiglio all’Inter dico Rodrigo de Paul. De Paul molto molto meglio come mezzala. Gioca mezzala anche nella Nazionale Argentina, può giocare a destra e a sinistra. Sarebbe veramente un giocatore all’altezza delle aspettative dell’Inter. Sempre che non si decida di andare su profili tipo Nahitan Nandez. A proposito, ho visto ultimamente il Cagliari. Dispiace vedere come un giocatore straordinario come Radja Nainggolan all’Inter abbia compromesso la sua straordinaria carriera per occuparsi di cose che col calcio c’entrano poco. Riprenderlo? Non è un giocatore discutibile sul piano delle prestazioni o delle qualità, è un giocatore discutibile nei comportamenti. So che quest’estate quando l’Inter faceva la preparazione Nainggolan era sempre il primo della fila, quello che si impegnava di più e correva di più. Quello che però non ha dato come garanzia ad Antonio Conte è sul piano comportamentale. Conte gli ha detto che per fare un gruppo vincente certi comportamenti fuori dal campo non sono accettabili e lui ha risposto di essere questo, prendere o lasciare. Ovviamente l’Inter è stata costretta a lasciare. Se Nainggolan dicesse a Conte di aver capito e di aver sbagliato lo riprenderei di corsa perché è un giocatore straordinario. Non a caso Luciano Spalletti lo aveva voluto a tutti i costi».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE