Pirlo: “Non andrò all’Inter, ho un contratto da rispettare”

Articolo di
28 dicembre 2015, 11:05
Pirlo

Negli ultimi mesi Andrea Pirlo è stato spesso accostato all’Inter, con Roberto Mancini che lo vorrebbe con sè in nerazzurro a gennaio durante la pausa della Major League Soccer. A spegnere i sogni del tecnico jesino ci ha però pensato il diretto interessato, che ha ritirato il premio alla carriera ai Globe Social Awards, come riportato da “La Gazzetta dello Sport”.

NO AL RITIRO – «Non è arrivato il momento di appendere gli scarpini al chiodo, la voglia di giocare c’è ancora. La possibilità di giocare l’Europeo ce l’ho e dovrò guadagnarmi la convocazione con le prestazioni sul campo: spero di convincere Conte. Con lui abbiamo raggiunto grandi traguardi alla Juventus, oltre ad avere costruito un ottimo rapporto: c’è sempre grande rispetto per tutto ciò che abbiamo condiviso, lui sa che gioco ancora e può osservarmi sempre nel campionato americano».

JUVENTUS – «Non sono stati loro a mandarmi via, sono stato io a volere una nuova esperienza. Ad un certo punto della carriera arriva un momento in cui bisogna fare delle valutazioni, nella mia ho vinto tanto e la voglia di cambiare era tanta. Sono andato in America perché volevo provare ad imparare qualcosa di nuovo».

NIENTE INTER – «Sono state diverse le squadre che mi hanno cercato ultimamente, ma non ho nessuna intenzione di andare via da New York, dove ho un contratto che intendo rispettare. Mi hanno dato grande fiducia, non vedo l’ora di iniziare il campionato con il nuovo allenatore e ottenere successi importanti».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE