Mondo Inter

Pioli ritratta: «Con l’Inter bene 25′ ma non è fallimento Milan cadere così»

Pioli – ex allenatore dell’Inter, oggi sulla panchina del Milan -, protagonista in conferenza stampa alla vigilia di Milan-Stella Rossa di Europa League, torna sulla sconfitta nel Derby di Milano ed evidenzia gli errori della sua squadra

MILAN SOTTO RITMO – Rispetto all’immediato post-partita in cui Stefano Pioli ha quantificato la buona prestazione del Milan in 75 minuti, oggi la ridimensiona: «Le parole di Rafael Leao denotano consapevolezza nel gruppo e maturità, malgrado la giovane età. Ed è quello che ci sta permettendo di avere questo percorso. Domenica era giusto non ci fossero sorrisi, ma c’era la convinzione di ripartire dalle nostre certezze. Siamo una squadra che può mettere in mostra un ottimo calcio e ottenere risultati vincenti. Sicuramente con lo staff, ma anche con la squadra, abbiamo analizzato bene l’ultima prestazione. Contro l’Inter abbiamo giocato a un livello alto solo nei 15 minuti finali del primo tempo e nei primi 10 del secondo tempo. Abbiamo sbagliato soprattutto a livello di ritmo, perché abbiamo faticato a mantenerlo alto. Si è visto nel secondo gol. Non è un fallimento cadere in queste partite, ma lo sarebbe stare fermi nel punto di caduta. Dobbiamo ripartire giocando con più ritmo, continuità e qualità, soprattutto nella partita di domani». Queste le parole di Pioli, che sembra voler ammettere la superiorità dell’Inter al di là del netto 0-3 di San Siro.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button