Mondo Inter

Piccinini: «Inter, condizionati dall’addio di Conte! Lukaku più giustificato»

Piccinini ritiene che le diffidenze estive e di inizio stagione sull’Inter fossero condizionate dalla partenza di Conte e, in secondo piano, da quello di Lukaku. Ecco come si è espresso il giornalista durante Sky Calcio Club.

NOTIZIA TROPPO GRANDESandro Piccinini trova un evento che ha cambiato la valutazione sull’Inter: «Forse siamo stati tutti condizionati, chi più chi meno, dall’addio di Antonio Conte. Cioè: l’addio di Conte ha fatto pensare che si fosse rotto il giocattolo, e che pure la società fosse sparita. Invece la società c’è. È lì, i rinnovi di contratto fatti e che saranno fatti lo dimostrano. Anche la scelta di Simone Inzaghi di accettare di corsa, mollando Claudio Lotito col quale era d’accordo, vuol dire che qualche garanzia l’aveva avuta. Condizionati dall’addio di Conte, poi c’è stato l’addio di Romelu Lukaku che poteva essere più nell’aria e giustificato, anche per l’offerta pazzesca dal punto di vista economico. Però che l’allenatore campione d’Italia, così legato come si era legato all’Inter, dicesse o facesse capire che non credeva più nel progetto ha condizionato parecchio».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button