Perinetti: “Coronavirus, calcio compromesso! Stipendi? La penso così”

Articolo di
22 Marzo 2020, 19:29
Giorgio Perinetti
Condividi questo articolo

Perinetti è stato intervistato dal sito “TuttoMercatoWeb”. Il dirigente sportivo, ex tra le altre di Siena e Genoa, si è espresso in merito al tema Coronavirus con riferimento al mondo del calcio

ANALISI – Così Giorgio Perinetti: «Il momento, con l’emergenza Coronavirus, è talmente drammatico che coinvolge tutte le attività lavorative, tra queste il calcio che è di importanza assoluta perché rappresenta una delle aziende più importanti. La possibilità di fare calcio in maniera normale è compromessa, quindi ben vengano le iniziative affinché questo mondo possa tornare ad essere, in parte, quello che amiamo. Sospensione degli stipendi di marzo? Se a sostegno delle società c’è da fare una rinuncia va fatta. Non è una questione di regole ma di buonsenso. Serve una presa di coscienza. Le istituzioni fanno bene a chiedere un aiuto ai calciatori ma loro per prime devono ricordarsi sempre del calcio. Perché quando un calciatore percepisce un ingaggio la stessa cifra la prende lo Stato […]».

Fonte: TuttoMercatoWeb.com – Alessio Alaimo


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE