Per Perisic tutto nasce da allenamenti soft – CdS

Articolo di
7 febbraio 2018, 11:11
Ivan Perišić

Il “Corriere dello Sport” analizza i problemi di rendimento di Ivan Perisic. All’origine della sua perdita di brillantezza ci sarebbero allenamenti soft, probabilmente dettati dall’attesa Mondiale.

FISICO PERDUTO – Il rendimento di Perisic ha avunto un netto cambiamento post Inter-Chievo. Cosa ha trasformato l’esterno ex Wolfsburg da uomo mercato estivo nel mirino dello United (Mourinho era arrivato a offrire 44 milioni tra parte fissa e bonus) a elemento che, quando gioca su questi livelli, difficilmente può attirare l’interesse delle grandi d’Euro- pa? Sicuramente Perisic ha perso brillantezza a livello fisico e senza quella le sue ripartenze non sono incisive come in passato. Niente più uno contro uno micidiali o avversari lasciati sul posto grazie al suo classico doppio passo.

ALLENAMENTI SOFT – Il tutto secondo il “Corriere dello Sport” è frutto di allenamenti nei quali non mette più “paura” neppure ai compagni: non li salta più, non fa più… male alla porta. Resta il dubbio che il croato abbia già la testa, più che a un futuro lontano dall’Inter (dove ha un contratto fino al 2022 e guadagna 4,6 milioni), al Mondiale in Russia che aspetta con grande ansia. Forse troppa… Così non è più lui.







ALTRE NOTIZIE