Mondo Inter

Pellegrini: «Io tifoso dell’Inter per sempre. San Siro? Non si può abbattere»

L’ex presidente dell’Inter Ernesto Pellegrini ha ribadito il suo grande amore nei confronti dei colori nerazzurri. Qualche battuta sulla possibilità di abbattimento dello stadio San Siro

SAN SIROPellegrini non vuole che il Meazza venga abbattuto: «Sì, è vero, e ritengo che l’idea sia semplicemente meravigliosa. Condivido il pensiero di Ignazio La Russa che è anche il mio. Non ci sono dubbi che consideriamo entrambi, e io in particolare, San Siro un monumento nazionale che non si può abbattere. Deve essere tenuto in vita, poi vediamo come impiegarlo. Se Inter e Milan ritengono di dover costruire uno stadio per loro, lo possono fare. Milano avrebbe due stadi come tante città e ora cercheremo di convincere il sindaco Beppe Sala».

DUE STADIPellegrini sulla possibilità di avere un duplice impianto a Milano: «Guardi, io vivo lì. Apro la finestra di casa e vedo il Giuseppe Meazza. Non vedo che disagi potrebbero creare due strutture: in una giocherebbero Inter e Milan e nell’altra ci potrebbero essere eventi e concerti».

FEDEPellegrini conclude con delle parole di amore nei confronti dell’Inter: «Io sono interista indipendentemente dal presidente, sia esso Suning o qualcun altro. Nasco interista e morirò interista, spero il più tardi possibile».

Fonte: Fan Page

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button