Mondo Inter

Pellegatti: «Inter prima? Il Milan gioca da mesi senza il suo Modric»

Carlo Pellegatti, giornalista sportivo tifoso del Milan, è intervenuto oggi ai microfoni di “Tutti Convocati” sulle frequenze di “Radio 24” dove ha parlato anche della lotta scudetto che vede coinvolte Inter e Milan

LA LOTTA SCUDETTO – Pellegatti parla della lotta scudetto recriminando sulle tante assenze che hanno condizionato il cammino del Milan nelle ultime settimane: «Adesso c’è l’Inter in testa e non ci fa piacere, saranno due mesi di sorrisini e non ci fa piacere. Siamo indietro in classifica, ma da due mesi stiamo giocando senza Bennacer che è il nostro Modric, intendo come tipologia di giocatore. Perdiamo la testa perché non riusciamo più a giocare coi titolari. Ma stanno peggio Roma e Napoli o il Milan? Siamo a +7 e per i giornali stiamo venendo risucchiati. Ci sono giornali che parlano di lotta Juventus e Inter, su di noi che siamo secondi hanno messo un nastro nero»

LA QUESTIONE STADIO – Pellegatti parla poi della questione stadio che si è riaccesa negli ultimi giorni: «C’è un sindaco interista in lite con l’Inter, seguo la diatriba da spettatore. Per l’interismo è un nervo scoperto questo continuo parlare di Zhang, io ci sono passato, poi vedremo come finirà. Io non so come finirà, per fortuna non riguarda me. Per lo stadio credo che il sindaco Sala preferisca risolvere la cosa con la prossima amministrazione, che sia sua o di un altro»

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.