Mondo Inter

Pedullà: “Viviano-Inter, ecco le 2 cose da capire. Padelli colpito. Godin…”

Pedullà – giornalista del “Corriere dello Sport” – a “Monday Night” su Sportitalia fa il punto sul possibile ritorno di Viviano all’Inter. Da valutare più Handanovic che Padelli, quest’ultimo colpito dalle critiche così come Godin dopo il derby stravinto contro il Milan

VALUTAZIONI DA DODICESIMO – In casa nerazzurra una decisione definitiva non è stata presa, ma Alfredo Pedullà spiega cosa potrebbe accadere a breve: «Emiliano Viviano non è stato ancora tesserato dall’Inter. Oggi ha fatto i test e l’idoneità al CONI. Si è allenato a parte ad Appiano Gentile con il preparatore dei portieri. L’Inter non l’ha ancora tesserato per due motivi. Prima bisogna capire l’entità dell’infortunio di Samir Handanovic, che può tornare domenica così come tra tre partite, ma questo ce lo dirà l’Inter. E poi dopodomani c’è la partita di Coppa Italia contro il Napoli. Daniele Padelli ha patito la pressione dopo gli errori commessi nel derby contro il Milan, le critiche e i voti bassi in pagella, così l’Inter aspetterà per sciogliere le riserve, dato che è lei ad aver cercato Viviano. Scontata la squalifica, Tommaso Berni comunque non gioca da una vita. Filip Stankovic è bravo ma giovane. Andrei Radu è stato mandato al Parma e per ora non gioca. Adesso l’aspetto psicologico è importante perché l’Inter ha convocato Viviano per non farsi trovare impreparata. Giusto non crocifiggere Padelli per un errore a 48 ore da un’altra partita importante. Il problema dell’Inter non è Padelli, ma capire per quanto tempo ne ha Handanovic. Perché servono due squadre e certezze per affrontare campionato e coppe. Avendo solo Berni e Padelli in attesa di Handanovic, nell’alternanza devi prendere un altro portiere. Metti che ci sarà un’altra squalifica o un infortunio… Sono valutazioni legittime da parte dell’Inter. Gli errori nel derby? Diego Godin nella sua vita ha giocato a quattro con José Gimenez, se lo prendi a parametro zero rischi sapendo che deve giocare a tre come non fa da anni. E poi hai battezzato Alessandro Bastoni…».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.