Mondo Inter

Pedullà: “Sanchez neanche al 65%, per Inter-Milan una variante”

Sanchez è entrato dalla panchina domenica a Udine, ma per Inter-Milan è in lizza per un posto da titolare. Alfredo Pedullà, in collegamento da Roma per “Sportitalia Mercato”, vede però possibile una nuova soluzione tattica da parte di Conte per sopperire alla squalifica di Lautaro Martinez.

MENO PUNTE? – Per Inter-Milan c’è da risolvere il nodo Lautaro Martinez. L’attaccante argentino sconterà la seconda delle due giornate di squalifica, dopo l’espulsione contro il Cagliari. Per Alfredo Pedullà è possibile che, alla fine, Antonio Conte nel derby parta col 3-4-2-1: «Alexis Sanchez non è al 70% e forse neanche al 65% della condizione. Ha avuto un infortunio pesante, è evidente che se non l’avesse avuto sarebbe partito titolare già a Udine. È partito Sebastiano Esposito, che non ha fatto benissimo, quindi la variante potrebbe esserci per non sacrificare Stefano Sensi. A centrocampo uno deve uscire per Christian Eriksen. Andava preso Eriksen, a prescindere, anche se a centrocampo avessi avuto Sergio Busquets e Luka Modric. Se hai quest’opportunità di anticipare a gennaio una cosa che a giugno diventa difficile, perché la concorrenza aumenta, per quanto mi riguarda l’operazione è stata eccellente. Sensi non può essere la vittima per l’intera stagione, siccome secondo me a Marcelo Brozovic non rinuncerà mai ecco che può esserci il 3-4-2-1».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.