Pedullà: “Reazione Inter, basta Modric! Contento per Asamoah perché…”

Articolo di
19 settembre 2018, 00:09
Pedullà

Alfredo Pedullà – giornalista del “Corriere dello Sport” – a “Sportitalia Mercato” su Sportitalia commenta la vittoria dell’Inter sul Tottenham sottolineando la prova di Asamoah e chiedendo di smettere di citare Modric per “giustificare” i problemi di inizio stagione

REAZIONE INTER – Ad Alfredo Pedullà preme sottolineare la qualità della prestazione offerta dalla squadra nerazzurra contro il Tottenham: «Se certe partite le vinci 3-0 magari perché gli altri non sono in campo, va bene per il punteggio perché serviva il risultato, ma se le vinci così, con una scarica di adrenalina che te la trascini dietro per un po’ dopo tante critiche e processi – perché nelle prime quattro giornata di campionato l’Inter avrebbe dovuto fare minimo dieci punti, possibilmente dodici -, la reazione è stata quella giusta».

RIVINCITA ASAMOAH – «Facile parlare di Mauro Icardi e Matias Vecino, ma io sono contento soprattutto per Kwadwo Asamoah, che nei giorni scorsi aveva incassato critiche eccessive come se fosse finito e ha giocato una gran partita: è stato uno dei migliori, ma è il contesto generale che permette di ripartire come se non si fossero consumate quattro partite».

OSSESSIONE MODRIC – «Si è parlato troppo di Luka Modric, mi rifiuto di pensare che l’assenza di Modric abbia portato l’Inter a fare quattro partite di campionato come quelle fatte. Va bene la condizione, ma la testa aiuta molto e credo che, dopo questa vittoria, la situazione dell’Inter migliorerà del 30-40% già dalla prossima partita».







ALTRE NOTIZIE