Mondo Inter

Pedullà: “Pianga Icardi, non Wanda Nara! Via dall’Inter? Due centravanti”

Alfredo Pedullà è ospite di “Sportitalia Mercato” dallo studio di Roma. Il giornalista è stato molto duro nei confronti di Mauro Icardi e Wanda Nara, ritenendo che sia tutta colpa loro questa situazione e che dovrebbe essere l’ex capitano dell’Inter a prendere le distanze dalla moglie e agente.

INTER INNOCENTEAlfredo Pedullà condanna l’operato di Mauro Icardi e soprattutto Wanda Nara: «Ma se per ogni cosa ci dicessero che questa è una cazzata clamorosa? Forse l’ha fatta lei, senza forse, a parte che non mi è piaciuto il suo intervento di qualche giorno fa, lacrime comprese, su una cosa che ha fatto lei. La cosa che mi fa più pensare è che, indipendentemente dalla fascia, Icardi non abbia preso le distanze su una cosa che ha creato lei raccontando delle cose di spogliatoio, che ci hanno insegnato essere sacro. Quante volte noi recepiamo cose di spogliatoio e contiamo fino a cento prima di dirle, perché comunque vai fuori la sacralità delle quattro mura? Invece lei ha fatto saltare il tappo parlando di cose che per me non avrebbe mai dovuto raccontare, quindi lei dovrebbe fare un passo che al momento ancora non fa. Se non condivide un pezzo (vedi articolo) ci sono modi e modi, sul suo modo credo che potremo andare a ritroso e troveremo tante situazioni simili, purtroppo. Avrebbe dovuto piangere Icardi, non lei, l’avrebbero dovuto inquadrare e avrebbe dovuto piangere per dirle “Ma come hai fatto a raccontare queste cose che sapevi e non dovevi raccontare”. A me non interessa come è diventata agente, lo sono diventati tutti nell’ultimo periodo perché c’è stata una liberatoria, ma sarebbe stato Icardi autorizzato a piangere in diretta per una cosa gravissima, su situazioni raccontate che avrebbe dovuto blindare».

GESTIONE PESSIMA«È stata lei a mettere in difficoltà lui, però poi in Italia succede che le cose le ribaltiamo ed è colpa di qualcun altro: la situazione l’hanno fatta loro due, ma questo è talmente evidente che non esiste un avvocato in grado di spiegarci il contrario, perché se tu racconti in un qualsiasi spogliatoio fuori quello che succede dentro, e sei il capitano, la società è intervenuta anche tardi. Non è un virgolettato (il pezzo della Gazzetta, ndr), è un’interpretazione che i cronisti di qualsiasi giornale prima di scrivere una cosa la verificano ottanta volte, poi può essere che due volte non sia vera. Noi siamo qui a parlare di una cosa che nessuno tra loro due ha intenzione di chiarire, perché se l’avesse chiarita lui l’Inter avrebbe apprezzato: o lo fai il giorno dopo o non lo fai più. Bisogna capire il resto, cosa accadrà, ma quando passano le famose ventiquattro ore di una rettifica non la fai più, e si sentono entrambi dalla parte della ragione. Vorrei vedere il club che porta a casa due contratti, quello di Icardi e quello dell’altro centravanti, sua moglie. Faccio un esempio: Florentino Pérez deve trattare e cinque minuti dopo sui muri del Bernabéu c’è scritto quello che succede dentro? Va su un altro. Il Manchester United potrebbe essere una soluzione perché Romelu Lukaku va via, ma devono prendere due centravanti».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh