Pedullà: “Nainggolan il Cagliari lo voleva regalato, spenda! Gennaio cosa?”

Articolo di
9 Ottobre 2020, 08:56
Alfredo Pedullà Alfredo Pedullà
Condividi questo articolo

Pedullà se la prende con Carta, direttore sportivo del Cagliari che ieri ha parlato del mancato ritorno in Sardegna di Nainggolan (vedi articolo). Il giornalista, in collegamento da Roma per “Sportitalia Mercato”, ha duramente criticato le parole del dirigente rossoblù sul centrocampista dell’Inter.

NIENTE SOLDI NIENTE ACQUISTO – Alfredo Pedullà è piuttosto deciso sulla vicenda Radja Nainggolan: «Sto cercando di capire, di decriptare le dichiarazioni del direttore sportivo del Cagliari, Pierluigi Carta. Lui dice: “Siamo rammaricati, siamo delusi e non ce l’aspettavamo”. In pratica volevano regalato il cartellino! È come se io mi presentassi domani mattina in un’agenzia e chiedessi di regalarmi una casa a Piazza Navona: no? E allora rimango deluso. Devo dire che Steven Zhang ha fatto molto bene! Carta dice che ci sono rimasti male e ci riproveranno a gennaio: a fare cosa, a farsi regalare il cartellino? Bisogna investire dei soldi, bisogna spiegarlo a Carta! L’Inter ha già regalato il cartellino di Diego Godin, non deve regalare quello di Nainggolan. Mi dispiace per Carta, che non ho il piacere di conoscere, ma secondo me ancora imparato le situazioni di compravendita. Se volesse una cosa deve comprarla, se pensasse a un regalo non è possibile. Se vuole Nainggolan deve spendere otto milioni, altrimenti non glielo danno».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE