Mondo Inter

Pedullà: “Inter-Shakhtar passaggio per tutto. Spero ci sia un segnale”

Pedullà si augura che Inter-Shakhtar Donetsk porti i nerazzurri agli ottavi di finale di Champions League. Il giornalista, in collegamento da Roma per “Sportitalia Mercato”, ritiene che l’inizio di stagione possa ancora svoltare in positivo dopo gli ultimi risultati.

IN CRESCITAAlfredo Pedullà fa il punto sull’Inter: «Deve lavorare Antonio Conte. Le ultime due partite sono state molto confortanti, indipendentemente da Romelu Lukaku. Conte ha dimostrato nella sua storia di essere un grande allenatore, nell’ultimo periodo non mi è piaciuto ma io credo che abbia tutte le caratteristiche per farcela. L’Inter non può sbagliare: adesso è chiaro che sarà attesa alle coincidenze e alle congiunture, perché la prossima settimana c’è il doppio incrocio con Real Madrid-Borussia Monchengladbach. All’Inter potrebbe non bastare battere lo Shakhtar Donetsk, ma quello è già un passaggio che per la testa, il morale e tutto è decisivo: non può stare fuori dall’Europa e soprattutto dalla Champions League (intesa come fase finale, ndr) per due anni di fila. Sarebbe un risultato clamorosamente negativo».

ANCORA TROPPO POCO – Pedullà auspica un cambio di marcia: «Per me l’Inter avrebbe dovuto fare di più. L’Inter ha una grande squadra, l’organico migliore del campionato. Conte ha ottenuto tutto quello che voleva ottenere dal mercato, spero che le ultime due partite siano un segnale. Ha un assortimento direi quasi unico, mi stupirei se l’Inter non partisse e andasse sempre in quinta marcia».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.