Pedullà: “Allenamenti, la Serie A ha deciso di non decidere. Tommasi…”

Articolo di
21 Marzo 2020, 07:01
Alfredo Pedullà
Condividi questo articolo

Pedullà, in collegamento da Roma per “Sportitalia Mercato”, ha commentato l’ultima giornata di discussioni sulla ripresa del calcio in Italia. Piuttosto critico il suo giudizio sia sulla Lega Serie A, per la vicenda allenamenti, sia sulle ripetute uscite del presidente AIC Tommasi (vedi articolo).

TUTTO FERMO IN SERIE AAlfredo Pedullà giudica malamente quanto emerso dall’Assemblea di Lega: «Hanno deciso di non decidere. Hanno trovato alcune traiettorie, hanno dato come ultima data possibile per chiudere entro il 30 giugno. Sono delle situazioni fittizie, che vanno valutate giorno dopo giorno. Sul discorso degli allenamenti credo che occorra un decreto, come gli altri, sennò ogni giorno c’è un comunicato che dobbiamo leggere e interpretare. Andiamo intanto al 4 aprile, poi potremo andare al 15. La settimana prossima mi sembra in controtendenza con quanto è successo, credo serva un documento che dia la certezza di una data poi da procrastinare».

DICHIARAZIONI ECCESSIVE – Pedullà, oltre che per la Lega Serie A, ne ha pure per l’AIC: «Non riesco più a commentare Damiano Tommasi. L’unico vero sindacalista è stato l’avvocato Sergio Campana, Tommasi ha espresso i suoi concetti e non è che ogni giorno dobbiamo ribadire che non si può ripartire. Poi, volevo specificare, qui non si tratta di capire quando si riparte: c’è soltanto la necessità di capire, e hanno sfiorato il discorso agosto, che per non mandare in default il calcio si può anche completare questo campionato ben oltre luglio. Nessuno ne parla, al massimo fanno supposizioni, ma se il calcio va in default è come se andasse in default una grande azienda. I calcoli li devi fare, ma non ripetendo ogni giorno che non ci sono le condizioni».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE