Pecci ‘giustifica’ l’Inter: “In Italia il rigore su Icardi si dà!”. Poi cita Buffon

Articolo di
3 dicembre 2018, 22:22
Eraldo Pecci

Eraldo Pecci – ex centrocampista del Torino -, ospite a “L’Altra DS” su Rai 2, critica le decisioni arbitrali di Roma-Inter e cita Buffon per la polemica “psicologica” inscenata dalla Roma

RIGORI ALL’ITALIANA – Per Eraldo Pecci entrambi i rigori si sarebbero potuti dare, anche se per motivazioni diverse: «Quello su Nicolò Zaniolo è rigore: stavolta è evidente perché Danilo D’Ambrosio gli ha dato un calcio e l’ha preso! Quello tra Kostas Manolas e Mauro Icardi non era rigore, però in Italia questi rigori in genere li danno… Il replay in TV dà più forza all’impatto rispetto a quello che è realmente».

PSICOLOGIA ARBITRALE – Pecci non crede all’argomento psicologico nelle decisioni da prendere in partita: «L’arbitro non può pensare al momento psicologico della Roma prima di prendere una decisione, ma solo a quello che è il momento: se succede qualcosa, la deve fischiare. Se no poi finisce come Gianluigi Buffon (riferimento alle polemiche dopo l’espulsione in Real Madrid-Juventus dell’ultima edizione della Champions League, ndr). Le altre squadre ci stanno provando, anche l’Inter, ma la Juventus adesso è di un altro pianeta».

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE