Pecci: “Di Bello coerente, non ha espulso Barella! Buon arbitraggio il suo”

Articolo di
20 Luglio 2020, 01:40
Eraldo Pecci Eraldo Pecci
Condividi questo articolo

L’Inter ha agguantato il pareggio contro la Roma sul finire di partita grazie a un rigore messo a segno da Lukaku. Eraldo Pecci – ospite negli studi della “Domenica Sportiva” – promuove il contestato arbitraggio di Di Bello. Di seguito le sue dichiarazioni

ARBITRAGGIO GIUSTO – L’Inter ha pareggiato contro la Roma con un rigore sul finale di partita. Secondo Eraldo Pecci, il risultato è giusto così come l’arbitraggio di Marco Di Bello: «L’Inter ha raggiunto il pareggio alla fine, ma nel secondo tempo meglio la Roma. Con Gagliardini, Barella e Brozovic regista, l’Inter ha trovato equilibrio e un vantaggio meritato. La Roma meglio nel secondo tempo, il risultato è giusto. Il rigore? Un episodio che cambia la partita, sulla decisione non c’è nulla da dire. La spinta su Lautaro Martinez? A velocità normale non mi era sembrato fallo, ora quando ti avvicini all’attaccante cade sempre. A difesa di Di Bello c’è da dire che è stato coerente perché non ha dato il secondo giallo a Barella, che era già ammonito, e lo ha fatto per far giocare il più possibile. Ha fatto un buon arbitraggio. Si vede che l’Inter ha creato una base, solo che all’inizio si pensava potesse contrastare la Juventus e la Lazio. Poi a un certo punto sembrava volesse mollare, cosa che ha portato qualche critica».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE