Mondo Inter

Pecci: «Coppa Italia? Vincerla iniezione per l’Inter. Zhang mai come Moratti»

Pecci vede nella Coppa Italia una prima possibilità per l’Inter, visto che la corsa per il titolo si è complicata con la vittoria del Milan a Verona. Ospite della trasmissione La Domenica Sportiva, su Rai 2, l’ex centrocampista ha anche criticato i proprietari stranieri.

OBIETTIVO TITOLOEraldo Pecci parla di cosa significherebbe la Coppa Italia per l’Inter: «Vincerla sarebbe una grande iniezione. Però ha trovato l’Empoli, che è una squadra esteta: le piace il bello. Se trovi una squadra rognosa rimontare due gol non è facile, anche se nel secondo tempo era chiaro che l’Inter avrebbe fatto gol. L’Inter ha dimostrato delle fragilità, però in questa volata finale è inutile parlare di tutto perché mancano solo due partite».

NO ALLO STRANIERO – Pecci contesta le proprietà non italiane: «Il rischio vero è che secondo me, con i fondi, tra questi americani e cinesi ci si allontani troppo alla gente nel calcio. Zhang non sarà mai come Massimo Moratti o Silvio Berlusconi, però questi sono i tempi: il rischio c’è, il rischio è grosso. Magari potrebbero esserci anche dei fondi italiani, di Bergamo o Vicenza per dire: non lo so».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh