Pecci: “Conte, sfogo di difficile comprensione. Inter, chi è la spia?”

Articolo di
3 Agosto 2020, 01:35
Eraldo Pecci Eraldo Pecci
Condividi questo articolo

Pecci sostiene che Conte abbia sbagliato con lo sfogo, ma gli dà ragione su una cosa: all’Inter ci sarebbe una sorta di talpa. L’ex centrocampista, ospite fisso del programma di Rai 2 “La Domenica Sportiva”, ha provato a ipotizzare perché il tecnico se la sia presa così tanto ventiquattro ore fa a Bergamo.

PERCHÉ SE L’È PRESA COSÌ?Eraldo Pecci ha dubbi sulla reazione avuta da Antonio Conte nelle interviste post partita dopo Atalanta-Inter di sabato sera: «Lo sfogo? È di difficile comprensione, a mio avviso. Di sicuro è difficile per una società accettare certe dichiarazioni da parte del proprio allenatore, su questo si dovranno confrontare. A Conte succede spesso: o è una sua strategia, non lo so, o a un certo punto ha bisogno di sfogarsi. Forse ha chiesto alla società qualcosa che non gli ha dato, questo non lo so ma bisogna capirlo. I punti di distacco in classifica non sono importanti, perché alla fine la Juventus ha mollato, non è che l’Inter è arrivata a un punto dalla Juventus. Conte ha anche detto che due anni fa Luciano Spalletti aveva detto qualcosa, evidentemente la questione non è stata risolta: le spie ci sarebbero ancora. Ma chi sono?»




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.