Mondo Inter

Paventi: “Rinnovi e cessioni: tante questioni aperte in casa Inter”

In attesa di avere novità sul se e quando si potranno riprendere i campionati al momento sospesi, l’Inter continua a lavorare sul futuro. Tra mercato, arrivi e cessioni e rinnovi di contratto, le questioni da chiarire sono tante. Il punto di Andrea Paventi per Sky Sport

TANTE SITUAZIONI DA CHIARIRE – L’Inter ha diverse questioni sul tavolo: «Ci sono tante situazioni che devono essere concluse. C’è Icardi, l’accordo col PSG sarà da esercitare entro fine maggio ed è un diritto di riscatto da 70 milioni ma se poi Icardi entrasse in una trattativa con una società italiana ce ne sarebbero altri 15 per l’Inter. Gli sviluppi del calcio francese non cambierà la questione Icardi, valgono gli accordi stabiliti in agosto. C’è Lautaro Martinez che è il grande obiettivo del Barcellona, l’Inter non vuole cedere, potrebbe accettare qualcosa meno dei 111 milioni ma non troppo, con cash e contropartite tecniche. Ci sono le situazioni positive di Eriksen che sta lavorando per entrare a pieno nell’Inter e sarà uno dei grandi acquisti, anche se già arrivato a gennaio. Handanovic rinnoverà fino al 2023 ed è il primo anello della catena su cui si regge l’Inter e in mezzo a questa catena c’è sicuramente Brozovic. Brozovic non è in scadenza, ha interessi all’estero soprattutto in Premier e l’Inter lo blinderà allungandogli il contratto. Conte non ci vuole rinunciare e ha dimostrato la sua importanza nella crescita della squadra ma anche con la sua crescita personale con Spalletti e Conte».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.