Mondo Inter

Pardo: «Superlega? Capisco i top club, ma no ai sistemi chiusi»

Pierluigi Pardo, intervenuto questo pomeriggio ai microfoni di “Tutti Convocati” sulle frequenze di “Radio 24”, ha commentato la notizia del giorno ovvero la fondazione della Superlega.

NO AI SISTEMI CHIUSI – Pardo critica la Superlega in particolar modo per il suo creare un sistema chiuso: «A me non piace un meccanismo chiuso e parzialmente blindato. Lo sport si basa sul merito. C’è una cifra mostruosa messa sul tavolo, il mio auspicio è che sia un’occasione per sedersi a un tavolo, che sia uno stimolo e non una chiusura definitiva. Dal punto di vista imprenditoriale di chi deve fare business, di 12 società a cui viene garantito quell’introito, è difficile dire di no. Le leghe americane sono un sistema diverso, non c’è un ambiente parallelo, è una lega che funziona, è nata così e al suo interno ha dei meccanismi di perequazione. Si capisce il punto di vista dei grandi club che vogliono essere tutelati e credo si andrà verso quello. Si deve avvicinare l’introito complessivo al modello americano e su questo i club hanno ragione, ma è il sistema chiuso che non mi piace».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh