Pardo: “San Siro grande brand, compromesso per Inter e Milan”

Articolo di
31 marzo 2019, 08:24
Pierluigi Pardo

Pierluigi Pardo, che ha fatto la telecronaca di Sampdoria-Milan su DAZN, ha parlato della possibile scelta di Inter e Milan di lasciare il Meazza, demolendo l’impianto di San Siro. La sua speranza è che si arrivi a un compromesso.

SCELTA DA FARE – Questo il pensiero di Pierluigi Pardo: «Innanzitutto io credo che veramente si debbano fare i complimenti a Inter e Milan, perché delle grandi società moderne devono inevitabilmente pensare al futuro, non possono sedersi sul passato. Devono aumentare i ricavi da stadio, quindi il fatto che Inter e Milan si stiano interrogando sulla necessità di costruire uno stadio nuovo, di trovare una soluzione nuova per massimizzare gli introiti, è assolutamente sano ed è assolutamente positivo. È chiaro che San Siro è un grande brand: è un grande stadio, è probabilmente tra gli stadi tradizionali quello meglio messo. Le cinque stelle UEFA ci sono, c’è una storia e una tradizione che è assimilabile a quella di Wembley e a quella del Bernabéu, agli stadi migliori del mondo: la sensazione è cercare di capire se si riesce a trovare un compromesso, e trasformare San Siro in qualcosa, senza perdere il brand, di economicamente più importante. Se non sarà così sarà inevitabile lanciarsi verso il futuro, con la speranza che lo stadio comunque rimanga e non venga abbattuto».

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE