Mondo Inter

Pardo: «Inter ha qualche centimetro più delle altre. Cambi? Sono quelli»

Pierluigi Pardo, in collegamento su Tutti Convocati, ritiene l’Inter leggermente superiore a tutte le altre. Mentre sui cambi, il giornalista non vuole dare la colpa a Inzaghi

SCUDETTO − Per Pardo, Inter leggermente più avanti delle altre ma campionato apertissimo: «A me l’Inter piace, in un campionato equilibrato è la squadra che comunque un po’ perché è campione in carica un po’ per la struttura ha qualche centimetro in più delle altre. Uscita bene dagli scontri diretti contro Milan e Napoli. Ha fatto 4 punti, poteva farne 6 anche se il Napoli ieri la poteva pareggiare. Campionato però apertissimo, lotta a tre senza però sottovalutare l’Atalanta che se fosse più focalizzata in campionato non avrebbe perso punti in campionato».

CAMBI − Sulle sostituzioni, Pardo non vuole dare la colpa a Inzaghi: «Il problema non è la linea dei cambi ma la differenza tra un gruppo di 13-14 giocatori e quelli che stanno dietro. Chiaro che Roberto Gagliardini e Arturo Vidal non sono Nicolò Barella e Hakan Calhanoglu. Io non vedo grandi responsabilità di Simone Inzaghi, i cambi sono quelli. Un altro Barella ad esempio non c’è. Che l’Inter sia fortissima non c’è dubbio che i cambi non sono a livello dei titolari pure. Al momento, Matteo Darmian e Ivan Perisic sono imprescindibili, Denzel Dumfries è dietro nelle gerarchie».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button