Mondo Inter

Pardo: “Inter-Getafe? Poteva andare peggio, serve il focus giusto”

Pierluigi Pardo ha parlato ai microfoni di “Tutti Convocati” su Radio 24 del sorteggio di Europa League e della prossima sfida di campionato tra Juventus e Inter

IL SORTEGGIO – Il sorteggio di Europa League ha designato Getafe e Siviglia come avversarie rispettivamente di Inter e Roma: «Poteva andare meglio, anche peggio. In coppa se vuoi andare avanti arrivano anche le sfide complicate, non puoi pensare di giocare sempre contro il Ludogorets, con tutto il rispetto. Il Siviglia ha più talento del Getafe ma sarnano due sfide equilibrate. Forse l’Inter se scenderà in campo col focus giusto è favorita, quella della Roma è una sfida alla pari».

JUVENTUS-INTER A PORTE CHIUSE – La sfida Juventus-Inter di domenica sera si giocherà a porte chiuse: «Dipende da che segnale vuoi dare, ogni giorno ci svegliamo e ci si capisce pochissimo, ci sono momenti in cui prevale il panico e a volte prevale il senso di serenità. Una partita a porte chiuse in una città con pochi casi, in una situazione dove l’emergenza dovrebbe finire a mezzanotte di domenica, è discutibile. Non si fanno polemiche, ma l’importante è che ci sia un coordinamento visto che Juventus-Inter non è solo una partita di calcio, ma è un’espressione dell’Italia nel mondo. Se l’idea è di comunicare che continuiamo con la linea dura di contenimento sul Coronavirus va bene, se il messaggio è un altro stiamo facendo una cazzata enorme».

UN VANTAGGIO PER I NERAZZURRI – Le porte chiuse potrebbero avvantaggiare l’Inter: «Io penso sia un vantaggio per l’Inter. La spinta dello stadio c’è, mi pare che se guardiamo i numeri del campionato della Juventus mi sembra ci sia una differenza tra casa e fuori».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.