Pardo: “Inter fortissima nella sua imperfezione. Un dato dà il senso”

Articolo di
4 Gennaio 2021, 07:01
Pierluigi Pardo Pierluigi Pardo
Condividi questo articolo

Pardo ha valutato per DAZN la vittoria per 6-2 dell’Inter sul Crotone di ieri, ottavo successo consecutivo in Serie A dei nerazzurri. Secondo il giornalista la squadra di Conte, pur avendo vari limiti e lati negativi, sta riuscendo a fare risultato e questo può far ben sperare.

BENE NONOSTANTE GLI ERRORI – Questa l’analisi di Pierluigi Pardo: «L’Inter, secondo me, è fortissima nella sua imperfezione. Nel senso che non è ancora una squadra perfetta. È una squadra che rinuncia ormai definitivamente a Christian Eriksen, è una squadra che ha dei giocatori come Arturo Vidal, che dovrebbero fare la differenza in positivo e invece deludono. Ha una difesa che non è un granché, però è arrivata a otto vittorie consecutive e quindi questo ci dà un senso della potenzialità. Poi bisogna ovviamente verificare le condizioni di Romelu Lukaku, e non credo sia una cosa banale. L’Inter mi sembra dipendente da Lukaku, ma non è niente di male perché è un giocatore devastante dal punto di vista fisico. Bisogna capire le sue condizioni. Detto questo è un mese in cui la Juventus ha un all-in: è dietro e non sempre convincente, però ha l’abitudine a vincere e gli scontri diretti con Milan e Inter. Se fa bene si può rimescolare tutto: gennaio non sarà decisivo, ma ci darà una misura».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.