Mondo Inter

Pardo: «Dzeko insostituibile per l’Inter! Sconfitta onorevole, no umiliazione»

Pardo minimizza un po’ il KO nerazzurro in Champions League, netto nel risultato ma non a tal punto da parlare di umiliazione. Il giornalista di DAZN a “Tutti Convocati” sulle frequenze di Radio 24 spiega perché l’Inter non rinuncia mai a Dzeko

SCONFITTA ONOREVOLE – Dopo aver analizzato la prestazione nerazzurra collettiva in Inter-Liverpool (vedi prima parte), Pierluigi Pardo si sofferma sui singoli: «Edin Dzeko è il giocatore insostituibile per l’Inter, soprattutto in partite come queste. Non c’è un’alternativa fisica, mentre nel ruolo di Lautaro Martinez e quindi Alexis Sanchez sì. Il calcio sta crescendo in intensità, Inter-Liverpool lo dimostra. L’Inter ha giocato con la stessa intensità del Liverpool, ma la differenza la fanno i dettagli. Ci sono quattro-cinque squadre in Europa che hanno un passo in più e la qualità fa la differenza. E si è visto un po’ a San Siro. Ci sono sconfitte e sconfitte. La sconfitta contro il Liverpool non è un’umiliazione ed è meglio così per l’ambiente nerazzurro. Si è trattata di una sconfitta onorevole». Questa la chiosa finale di Pardo dopo lo 0-2 di San Siro.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh