Paolillo: “Thohir sapeva dei debiti. Dopo Madrid…”

Articolo di
15 gennaio 2015, 12:01
paolillo

Le dichiarazioni di Paolillo a SportItalia: “Progetto di ora grande scommessa. Thohir sapeva dei debiti” Poi attacca Milito: “Chi invocava l’aumento dopo la finale di Champions doveva essere ceduto in diretta televisiva”

L’ex dg nerazzurro Ernesto Paolillo è intervenuto ieri sera a SporItalia, dove ha parlato del suo periodo all’Inter, del mercato svolto fin qui dalla società, di Moratti e della nuova proprietà.

Ecco le sue parole:

MERCATO INTER  “È una grossa scommessa, è come sedersi al tavolo del poker e sperare che le carte siano buone per raggiungere la quota Champions League che permetterebbe poi di pagare questi giocatori. I contratti hanno validitá di riscatto da giugno in avanti, adesso sono tutti prestiti. È una scommessa sul futuro, Mancini è un signore allenatore, la squadra la stanno facendo bene, gli acquisti sono abbastanza oculati però rendiamoci conto che è una scommessa. Fanno bene a farla perchè non vedo altre scelte”

RIAVVIACINAMENTO INTER-MORATTI “Se non altro le decisioni le suggerisce, e lo fa anche bene. Non dimentichiamo che nel piano dell’Inter è ritornata una certa logica che era scomparsa almeno nell’ultimo anno. Il rinnovo del contratto di Mazzarri la dice lunga, un rinnovo fatto quando non era per niente necessario farlo. Al costo a cui è stato fatto ditemi voi se ha senso e ditemi voi se con quei soldi non si poteva fare una campagna acquisti ancora più significativa. Adesso c’è più ordine, c’è un allenatore che non solo è bravo ad allenare la squadra ma di calcio ne capisce, compra i giocatori giusti che servono al gioco della squadra ed è tornata ad essere l’Inter che Moratti ha sempre voluto. La filosofia e l’amore per l’Inter, soprattutto per lo sport del calcio lo ha sempre avuto. Moratti è un presidente che di calcio ne capisce”.

ACCUSA MOSSA CONTRO MORATTI: GROSSE SPESE e POCHE VITTORIE “Sì, ma ha sempre voluto vincere, quindi l’ha speso con molta voglia di vittoria da primo tifoso. Ci sono stati prima degli anni particolari, poi c’è stata una squadra che per anni ha veramente vinto. L’anno di rinnovo della squadra doveva essere dopo il Triplete, quando certi giocatori finita la partita si permettono di chiedere immediatamente e in diretta televisiva l’aumento di stipendio, quei giocatori andavano ceduti subito in diretta televisiva”.

BILANCIO INTER a -103mln di EURO. DEBITO NON di THOHIR, ma di MORATTI  “Il debito dell’Inter è il debito di tante societá di calcio che Thohir conosceva molto bene. Non dimentichiamo che Thohir quando ha comprato l’Inter ha fatto un’analisi molto molto approfondita con societá finanziarie adeguate. Non ha avuto nessuna sorpresa, è una sua scelta quella di comprare la società con il debito ancora dentro, piuttosto che pagarla meno e prenderla pulita con tutti i debiti che venissero saldati dalla precedente proprietà”.

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE