Pancev: “All’Inter pessima atmosfera, mio errore più grande. Bagnoli…”

Articolo di
26 Aprile 2020, 00:21
Darko Pancev
Condividi questo articolo

Pancev è ricordato come uno dei più grandi flop della storia recente dell’Inter. L’ex attaccante macedone, intervistato da Goal.com, è tornato sulla sua disastrosa esperienza nerazzurra e ha attaccato più o meno tutto l’ambiente.

FALLIMENTODarko Pancev ha collezionato trenta presenze e dieci gol con l’Inter fra il 1992 e il 1995. Numeri che non sarebbero così disastrosi, se non fosse che sette di queste reti le ha fatte in Coppa Italia, collezionando figuracce in serie in campionato. L’ex attaccante ricorda l’esperienza con toni negativi: «Il mio più grande errore fu unirmi all’Inter. Arrivai in una squadra dove c’era una pessima atmosfera e con un gioco difensivo, mi guardavano tutti come uno sconosciuto e penso che non mi supportarono mai abbastanza nel periodo di adattamento. L’errore fu mio perché avrei potuto firmare con un’altra società: all’epoca mi cercavano squadre come Real Madrid, Barcellona e Manchester United».

SCARICATO – Pancev attacca: «Gli infortuni non furono la ragione del mio fallimento, quelli arrivarono più tardi. Non c’era umanità in quella squadra, molti giocatori misero sotto pressione Osvaldo Bagnoli per far giocare Salvatore Schillaci al posto mio, perché era italiano come loro e meritava di essere titolare. Non mi accettarono mai completamente. Poi litigai anche con l’allenatore e la dirigenza, era chiaro che il mio percorso non fosse sulla strada giusta. La stampa italiana fu durissima con me, i giornalisti proteggevano l’Inter e non me. Rimasi vittima di tutto il gioco».

Fonte: Goal.com


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE