Palmeri: “Modric all’Inter difficile per 2 motivi! Keita fattibile, ma non da riserva”

Articolo di
7 agosto 2018, 22:13
Tancredi Palmeri

Tancredi Palmeri – giornalista di BeIN Sports e tifoso interista -, intervenuto a “Live Show” sulle frequenze di RMC Sport, continua a essere piuttosto scettico su Modric all’Inter, meno sull’ipotesi Keita

MODRIC ANCORA LONTANO – Lo scetticismo, forse motivato dalla passione, guida Tancredi Palmeri sul sogno croato: «A Luka Modric all’Inter do il 3% di possibilità che si possa fare. L’accordo con Modric c’è ma, in parte mi riesce difficile credere a Florentino Perez che abbassa la testa un’altra volta questa estate, e in parte perché oggi hanno venduto Mateo Kovacic che era il degno sostituto di Modric. L’Inter è pronta a prendere Modric, ma ho l’impressione che adesso non sia il momento giusto».

KEITA MOLTO PIU’ VICINO – «Keita Baldé è più fattibile, direi che siamo sul 75% di possibilità di vedere il giocatore all’Inter. Uno come Keita fa sempre comodo, anche se l’Inter ha una grande abbondanza di esterni. Keita inoltre non è un panchinaro: è uno che punta a essere titolare anche nell’Inter, non arriverebbe certo in nerazzurro per stare in panchina! Secondo me Keita non è la priorità: è più urgente prendere Modric piuttosto che Keita!».







ALTRE NOTIZIE