Palmeri: “Inter, dopo Conte niente mercato bellicoso. Icardi e Perisic…”

Articolo di
31 Maggio 2019, 18:14
Tancredi Palmeri
Condividi questo articolo

Intervistato ai microfoni di “TMW Radio” nel corso della trasmissione “Live Show”, il giornalista Tancredi Palmeri ha parlato dell’arrivo di Antonio Conte sulla panchina dell’Inter.

CONTE – Queste le parole del giornalista Tancredi Palmeri a seguito dell’ufficialità di Antonio Conte come allenatore dell’Inter: «Dichiarazione di guerra da parte dell’Inter, anche a livello economico visto lo stipendio di Conte. Non credo però verrà fatto un mercato così bellicoso. Anzi, credo sia arrivato per far migliorare la rosa attuale. Magari faranno Barella e Dzeko, che mi sembra un’assurdità pagarlo 13 milioni vista l’età, il rendimento e il contratto in scadenza. Ora il nuovo tecnico dovrà parlare con Icardi, ma nessuno dei dirigenti vuole metterci la faccia. Alla fine Conte se ne uscirà facendo capire che non ci sarà posto per lui all’Inter».

CALCIOMERCATO«Dzeko non può essere un sostituto di Icardi, mentre Conte da sempre vuole Lukaku. Il Manchester United vorrebbe però 80 milioni per il belga: l’Inter ha offerto 30 più Perisic. Il croato può restare? Solo perché non lo vuole nessuno. Chiesa? Se dovesse andare via, la Fiorentina si svaluterebbe. Se dovesse arrivare la nuova proprietà, secondo me gli chiederà di fare un altro anno insieme in viola per poi arrivare alla cessione dopo gli Europei».

SCUDETTI JUVENTUS«Secondo me risponderà che lui ne ha vinti 3 da allenatore».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE