Palmeri: “Icardi si sente umiliato dall’Inter! Irresponsabile togliere la fascia”

Articolo di
5 Marzo 2019, 21:26
Tancredi Palmeri
Condividi questo articolo

Il giornalista Tancredi Palmeri, intervenuto durante la trasmissione “RMC Sport Live Show”, ha parlato della situazione che vede Mauro Icardi sempre più ai margini dell’Inter mostrandosi scettico sulle mosse adottate dalla società nerazzurra

UMILIAZIONE E IRRESPONSABILITÀ – Di seguito l’intervento di Tancredi Palmeri: «Non capisco tutto questo clamore attorno al rifiuto di Mauro Icardi di andare a Francoforte (per sfidare l’Eintracht in Europa League, ndr), se era stata proprio l’Inter a prescrivere minimo cinque giorni di terapie, quindi era evidente che non sarebbe partito con la squadra. Non sono novità, mi sembra che ci sia un tentativo ulteriore per mettere nuovamente al muro il giocatore da parte della società. Non credo che la situazione si potrà chiarire ma ora che l’Inter ha avuto dei colpi di arresto qualcuno comincia a pensare che provocare questo terremoto non sia stata una mossa lungimirante da parte della società. Icardi ritiene di essere stato umiliato pubblicamente senza un motivo conclamato mentre l’Inter ritiene che si doveva agire togliendogli la fascia. In tutto questo c’è un giocatore che deve fare i conti con un’infiammazione, nulla può cambiare fino al momento in cui Icardi non sarà guarito. Se il giocatore ritiene di essere stato offeso lo spirito di sacrificio non è previsto. Ora l’Inter non può tornare indietro e non ha il coltello dalla parte del manico. Per sbloccare la situazione serve un passo avanti vero, concreto, da parte della società. In questa vicenda rischia di rimetterci più l’Inter di Icardi e non per colpa del giocatore. Togliere la fascia da capitano in quel momento è stato irresponsabile».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE